Tag Archive | GDay USA

Ultimissime candid e GDay USA 2011

Walk In Shorts

Con grande soddisfazione vi annuncio che… mi sono laureataaa!!! 😀

Ora che ho un pò di pace, ricomincerò ad aggiornare il sito, cominciando subito dalle ultime foto “rubate” con Simon Baker. Per questioni di tempo (ahimé!), d’ora in poi segnalerò direttamente il link al sito sorgente, mentre la gallery by S.B.I. sarà aggiornata quanto prima con le foto più belle. 😉

Dunque ecco le foto inedite risalenti al mese scorso: 26 gennaio (Simon e consorte vengono visti lasciare Brentwood Country Mart), 27 gennaio e 29 gennaio (Simon, con e senza sua moglie, porta a spasso il loro cane a Santa Monica) e dell’evento G’Day USA 2011 Black Tie Gala del 22 gennaio: Simon e la moglie Rebecca arrivano al gala all’Hollywood Palladium, in California.

Buona visione! 🙂

29 gennaio   Simon Baker e consorte

  GDAY USA 2011

Annunci

Australia Week 2010 Black Tie Gala – GDay USA Ball

NICOLE Kidman e Keith URBAN si sono improvvisati super stars al GDay USA Ball, salendo sul palco e cantando in onore di Simon Baker una canzone basata sulle parole del classico Men at Work, Down Under.

Prima però la Kidman ha lodato il suo amico attore per poi annunciare un premio per lui, Excellence in TV e film.

Mentre URBAN suonava la chitarra, la Kidman ballava scherzosamente al salone che ha ospitato l’evento.

“Il suo nome è Simon Baker,” hanno cantato ridendo di fronte al pubblico, e poi:

“The Mentalist, CBS money maker… e il suo nome è Simon Baker, l’uomo del surf. L’innovatore di casa. Proprio lui era destinato ad essere un attore di Hollywood.”

Baker ne è rimasto colpito.

“Wow,” ha detto dopo aver ricevuto il premio G’Day. “Questa canzone è qualcosa di particolare. Ha portato un po’ di gioia.”

Baker ha accettato il premio, ringraziando la Kidman di averlo incoraggiato a cercare fortuna negli States.

Toni Collette, Sam Worthington e altre stelle Australiane erano all’evento esclusivo a testimoniare questa performance.

Di seguito il video con l’arrivo di Simon all’evento, poi il testo della simpatica canzone cantata dalla Kidman e consorte col video della loro spassosa performance e soprattutto il discorso di Simon! 🙂

Keith Urban and Nicole Kidman’s “Tribute to Simon Baker” to the tune of “Land Down Under”

From a small town in Tasmania,
The rugged country of Australia,
Came a little boy with wide eyed wonder,
Destined to rise up from Down Under

And his name is Simon Baker,
Surfer dude, home renovator,
They’re going places, risk taker,
He’s bound to be a Hollywood player

Travelling to the showplace Mecca,
Hand in hand with his wife Becca,
He’s got a plan; He’s a quiet achiever,
Becca is his dream believer.

Give it up for Simon Baker,
A classy guy, a girl’s heartbreaker,
He’s a sexy babymaker,
And secretly, your laptop screensaver

They gave him love and strength, a stable family,
Rebecca, Stella, Claude and Harry.
Now he’s on fire, reaching the masses
Rockin’ them Buddy Holly glasses

Give it up for Simon Baker,
Straight up guy, no bulls*** taker,
He’s CBS’s big money maker;
The Mentalist, a rating’s breaker

Give it up for Simon Baker,
You’d want him as your neighbour.
He never would betray ya,
Of course he wouldn’t: he’s from Australia!

Give it up for Simon Baker
Give it up for Simon Baker
Give it up for Simon Baker
Give it up for Simon Baker!

Vodpod videos no longer available.

_______

fonti: [link, link, link]

Traduzione dall’inglese originale by NaNà; riproduzione/ridistribuzione vietata senza il permesso scritto della webmiss.

G’Day USA

Gli organizzatori del USA G’Day – l’Australia Week festival a L.A. – hanno rivelato che l’attrice premio Oscar Nicole Kidman vi parteciperà il prossimo fine settimana per consegnare al suo amico intimo Simon Baker, e star del serial TV The Mentalist, un premio.
[…]
Baker e l’attrice australiana Toni Collette saranno presentati con Excellence nella categoria Award per Film e Televisione al G’Day Ball il 16 gennaio, un evento hollywoodiano che ha registrato il tutto esaurito e l’Highland Ballroom dove gli 850 partecipanti hanno pagato a testa $ US10, 000 ($ A10, 906) per presenziare.
[…]
Il G’Day USA: l’Australia Week 2010 si svolge dal 9 al 22 gennaio e celebra la cultura australiana in tutte le sue “declinazioni”, tra cui cibo e vino, viaggi, film, arte, cultura, moda, commercio e investimenti.
[…]
I partecipanti saranno allietati da una cena preparata dagli chef-celebrità: Curtis Stone, Pete Evans e Wolfgang Puck mentre l’intrattenimento sarà fornito dal Las Vegas-based Human Nature, una performance di danza svolta Kym Johnson basata su Dancing with the Stars LA e una sfilata di moda che coinvolge Jennifer Hawkins.

G’Day Stati Uniti è prodotta dal dipartimento degli affari esteri e commercio, Qantas Airways, turismo Australia e Austrade.

fonte: [link]

Traduzione dall’inglese originale by NaNà; riproduzione/ridistribuzione vietata senza il permesso scritto della webmiss.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: