Tag Archive | breath

Simon Baker: le riprese del nuovo film entro la fine dell’anno? [NUOVO VIDEO]

simon baker e suo figlio

 

Simon Baker sta lavorando con grande entusiasmo al suo primo film nelle vesti di produttore-regista-attore e, per questo, il mese scorso si trovava a Denmark, in Australia, per un sopralluogo in quella che sarà la location del suo progetto cinematografico, Breath.

Simon ha annunciato che le riprese inizieranno entro la fine dell’anno o, al massimo, agli inizi del 2016, con la pre-produzione che dovrebbe durare sei settimane e le riprese fino a sette.

L’attore ha descritto con grande passione la bellezza del posto e l’importanza fondamentale che rivestono la natura e il paesaggio nella pellicola. Scegliendo proprio questo luogo, infatti, Simon ha abbracciato l’idea di Tim Winton – autore del romanzo Take breath da cui è tratto il film – per il quale Denmark è speciale, ed è convinto che proprio grazie a Simon tutto il mondo potrà finalmente ammirarla. CONTINUA A LEGGERE

Annunci

Simon Baker dopo The Mentalist: a Cannes per il suo debutto alla regia di Breath

01

foto via inst_adeline

Simon Baker ha partecipato all’ultimo Festival di Cannes (lo scorso maggio) e ne ha approfittato per parlare del suo nuovo progetto cinematografico (il primo che lo vede alla regia e come produttore), Breath, ossia l’adattamento per il grande schermo del romanzo Take breath dello scrittore australiano Tim Winton. L’attore durante la kermesse ha rilasciato un’intervista piena di curiosità sul suo film…

C’è da dire che Simon ha contribuito a scrivere la sceneggiatura della pellicola, ambientata in una piccola città costiera nell’Ovest dell’Australia durante il 1970, che ruota intorno a due giovanissimi surfisti, temerari e un po’ incoscienti, che avranno a che fare con un surfista “navigato” e solitario – interpretato da Simon Baker – il quale li sfiderà a superare i propri limiti nel praticare questo affascinante sport.

Dopo aver diretto diversi episodi di The Mentalist, conclusasi lo scorso febbraio, l’attore ha pensato che fosse il momento giusto di fare il salto di qualità passando alla regia di un lungometraggio, ammettendo di aver fatto molta pratica proprio sul set della serie TV che gli è servito da vera e propria scuola di cinema. CONTINUA A LEGGERE

Breath: surf e sesso sul grande schermo

Simon Bakerdi JASON STEGER, 21 Novembre 2009
 

 TIM Winton […] il suo romanzo più noto, Cloudstreet, è stato pubblicato nel 1991 […]
ma il suo più recente interesse deriva proprio dall’attore australiano Simon Baker e dal produttore cinematografico statunitense Mark Johnson, che hanno acquisito i diritti per il romanzo più recente di Winton, Breath, per il quale Winton vinse il suo quarto premio letterario Miles Franklin.

Breath è la storia di due adolescenti cresciuti sulla costa ovest dell’Australia, sotto l’influenza di un surfista esperto, Sando, e della moglie americana, Eva. Mentre Sando coinvolge i ragazzi in intensi rischi fisici ed emotivi derivanti dal surf, Eva guida uno di loro nell’affrontare l’esperienza sessuale.

Johnson, che è in Australia a completare The Voyage of the  Dawn Treader, il terzo capitolo della saga cinamatografica di Narnia, ha letto Breath e gli è piaciuto, ha detto, perché: ”è quasi la celebrazione della gioventù e dell’anarchia giovanile ”.

[…] Johnson ha detto che ha subito pensato di coinvolgere Simon Baker, con cui ha lavorato nel serial TV The Guardian.

”Simon aveva sentito parlare di Tim Winton, ma non sapeva del suo libro. L’ha letto durante un fine settimana e ha detto di aver avuto bisogno di sedersi, dopo averlo finito d’un fiato. E’ davvero come se il libro avesse parlato proprio a lui, ” ha dichiarato Johnson. ”Credo che il surf anche per Simon sia stata una via di fuga, una passione, una volta cresciuto e che abbia aiutato lui e la sua famiglia”.

Baker, […]  ha affermato di aver voluto interpretare la parte di Sando, il surfista più vecchio. ”Il libro di Winton cattura meravigliosamente l’entusiasmo e la brutalità di crescere in un modo che io stesso ho sperimentato, ma non sono mai stato in grado di spiegare”, ha detto.

Ora la ricerca è rivolta a trovare uno scrittore e un regista. ”Simon ed io siamo determinati nel farne un film australiano, ” ha dichiarato Johnson. ”Mi auguro che sia lo scrittore che il regista saranno entrambi australiani. In un mondo perfetto, vorrei essere l’unico americano coinvolto nel progetto. ” Ha aggiunto poi che Baker avrebbe dovuto incontrare Winton.

fonte: [link]

Traduzione dall’inglese originale by NaNà; riproduzione/ridistribuzione vietata senza il permesso scritto della webmiss.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: