Simon parla di The Mentalist – intervista

È uno dei successi della stagione americana con 16 milioni di spettatori di media. “The Mentalist” (ogni martedì alle 21 su Joi) è una serie crime drama che vede come protagonista l’affascinante australiano Simon Baker (già protagonista di “The Guardian”) nei panni di un finto medium dalle capacità deduttive sviluppatissime che decide di collaborare con la squadra omicidi.

I crime drama vanno molto di moda di questi tempi, non rischiano di annoiare?
– Vero. Credo però che “The mentalist” sia particolare. C’è qualcosa di Sherlock Holmes e punta sulla capacità deduttiva. Inoltre ha anche qualcosa di “Agenzia Rockford” e di “Kojak”, perché alla fine ci piace andare indietro nel tempo.

Con un grande senso d’ironia fra l’altro.
– Sì, e questo è un elemento che incontra il pubblico, lo rende più umano. In questo periodo è fondamentale camminare fra la gente, perché in periodo di crisi la gente si deve fidare. Sono molte anche le serie in cui i personaggi leggono nel pensiero.

Qual è la differenza fra un “mentalista” e un sensitivo?
– Che il sensitivo ha dei “poteri” e che il “mentalista” invece ha delle tecniche molto sviluppate di deduzione.

Ma secondo lei i sensitivi esistono?
– Penso di sì, anche se ci sono molti ciarlatani in giro. Ho fatto anche qualche ricerca su YouTube e me ne sono reso conto.

(MATTIA NICOLETTI)

fonte: [link]

Annunci

Tag:,

About NaNà

Operatrice multimediale e blogger, con la passione per l’arte e il pallino per le nuove tecnologie. Cofondatrice dell'ANMC - Associazione Nazionale Manager Culturali - per il riconoscimento della figura professionale dell'economista della cultura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: